Cerca nel sito


in

Archivio


 

Archivio Osservatorio Paesi

 

Sin dall'aprile 2009 l’Osservatorio sulle Economie Reali di Informest ha proposto un quadro metodologico generale per la comprensione differenziata delle prospettive economiche dei Paesi considerati e schede - paese che presentano le situazioni specifiche sulla base di tre campi di analisi: lo stato di avanzamento delle riforme; l’impatto della crisi; le misure adottate per contrastarla.

Documenti pubblicati:

Quadro metodologico generale:

Schede paese (il download avviene sulla data di aggiornamento):

Presentazioni 2009 nell'ambito del ciclo di incontri Aries CCIAA Trieste – Informest "Uscire dalla crisi":

Vai all'ultimo aggiornamento


 

Archivio Monitor interscambio FVG

 

Il Friuli Venezia Giulia e l’Est europeo

L’andamento dell’interscambio nei dati trimestrali ISTAT 2009

Nel primo trimestre 2008 il 20,5% delle esportazioni regionali aveva avuto sbocco nei Paesi dell’Europa centrale ed orientale; un anno dopo, nel trimestre peggiore della recessione globale (gennaio-marzo 2009), la quota di esportazioni del FVG verso questa area economica è stata il 21,9% del totale regionale.

Pur registrando i colpi della pesante riduzione della domanda internazionale, l’elevato grado di integrazione economica con i Paesi dell’Est si conferma come un carattere distintivo del Friuli Venezia Giulia, anche in rapporto ad altre regioni italiane dello stesso Grande Nord Est (Triveneto + Lombardia, Emilia Romagna e Marche): la posizione del FVG nelle graduatorie delle regioni italiane con questa parte del mondo oscilla fra il 4° ed il 7° posto per valore dell’interscambio, ma se proporzionato alla dimensione delle singole regioni il ruolo del FVG ne sarebbe ulteriormente sottolineato.

L’articolazione dei risultati del commercio estero regionale con le diverse aree e con i singoli Paesi presenta tuttavia differenziali anche molto forti, che sono strutturalmente collegati alle condizioni specifiche, da cui dipende l’intensità dell’impatto della crisi globale sulle economie dei singoli Paesi. All’interno di questo quadro, dove risalta il rilievo della integrazione europea nell’andamento dei rapporti con i Nuovi Stati Membri dell’UE, vi sono inoltre importanti differenze fra settori e sono visibili interessanti indicatori dei successi realizzati di volta in volta da imprese di un determinato settore in questa o in quella provincia.

Obiettivo del monitoraggio fornire al sistema delle imprese una elaborazione tempestiva dei dati trimestrali ISTAT per Paese e per settore, che appare utile sia per la valutazione dell’andamento di segmenti di mercato più specifici, sia per il raffronto con le rilevazioni congiunturali sul clima economico svolte da alcune organizzazioni imprenditoriali fra i propri associati. La prima acquisizione di questo confronto consente di affermare che nella ricerca di nuovi sbocchi di mercato da parte delle imprese regionali è forte la consapevolezza del fatto che nei Paesi dell’Europa centrale ed orientale, classificati come economie emergenti, vi sono ancora grandi potenziali di sviluppo per l’interscambio e che questa opportunità ha un rilievo che rimane strategico anche per le favorevoli condizioni logistiche del rapporto fra le imprese del Nord Est e la regione economica che sta fa l’Adriatico, il Danubio ed il Mar Nero.

Per dare evidenza a questi processi e contribuire all’orientamento delle imprese e delle loro associazioni nelle difficili scelte di questi mesi, Informest ha avviato un'analisi dell’interscambio del Friuli Venezia Giulia con i Paesi dell’Est, ripartiti nelle tre macro-aree dei Nuovi Stati Membri dell’Unione Europea, dei Paesi dei Balcani occidentali e della Russia con gli altri Paesi ex-sovietici, partendo (luglio 2009) dai dati ISTAT per il primo trimestre 2009. L’analisi comprende una disaggregazione dell’interscambio a livello merceologico (ATECO2007 a 4 cifre) e delle singole province.

A titolo di esempio, nel corso del 2009 sono state pubblicate sul sito Informest anche le analisi specifiche sull’andamento import export fra il Friuli Venezia Giulia ed alcuni paesi dell’area (Croazia, Serbia, Slovenia).

Vai all'ultimo aggiornamento


 

Altri documenti utili

 

 

 

Ultimi monitoraggi

- NOVITÀ -

Eventi e seminari

Il ciclo di seminari si è concluso il 7 settembre 2010. Visualizzando il calendario completo è possibile scaricare le relative presentazioni.